Consigli utili per prevenire i furti nella propria casa

Consigli utili per prevenire i furti nella propria casa 4.60/5 su 5 voti

Rientrare nella propria casa, trovandola svaligiata è, senza dubbio, una delle sensazioni più sgradevoli che si possa provare: ci sentiamo colpiti nell’intimo, negli affetti, aumentando di parecchio il nostro livello di ansie e paure.

E’ statisticamente provato che un buon impianto di allarme diminuisca notevolmente il rischio di subire furti in quanto costituisce, già con la sola presenza, un ottimo deterrente.

Tuttavia è comunque buona norma seguire alcuni piccoli consigli per prevenire non solo le intrusioni vere e proprie, ma anche i soli tentativi.

Un primo consiglio è quello sicuramente di prestare attenzione alle proprie chiavi di casa, da portare sempre con sè, lasciandole in auto infatti si corre il rischio non solo che vengano rubate, ma che si possa risalire con semplicità al proprio indirizzo di casa se indicato sul libretto dell’auto.

 

Quando si va in vacanza

Il rischio di furti generalmente tende ad aumentare durante il periodo estivo, ma seguendo alcuni semplici accorgimenti è possibile prevenirli. Ad esempio, lasciare una copia delle chiavi di ingresso ad una persona di fiducia, che abbia la possibilità di recarsi presso la nostra abitazione, verificando che sia tutto in ordine e che svuoti abitualmente la cassetta delle lettere, il cui accumulo denota l’assenza dei destinatari. Altro importante accorgimento è informare il minor numero di persone possibili delle imminenti vacanze, evitando anche di lasciare il messaggio in segreteria della durata della nostra assenza.
Anche lasciare sempre una luce accesa o una sveglia che suoni regolarmente può contribuire a far notare di meno l’assenza dalla propria abitazione.

Un altro prezioso accorgimento è inserire un solo cognome sulla cassetta della posta, in questo modo non viene specificato il numero esatto di inquilini presenti nell’abitazione.

 

Protezione di porte e finestre

Per chi non fosse intenzionato ad investire per un impianto di allarme, il consiglio principale è comunque di proteggersi dotando la propria casa di una porta d’ingresso blindata, a norma UNI, sottoposta quindi a particolari test di robustezza. Inoltre, se la nostra abitazione si trova al piano terra,  è possibile installare le classiche grate alle finestre, ne esistono infatti svariate tipologie, anche a scomparsa, in modo da usufruirne solo all’occorrenza. Altresì, anche se abbastanza costoso, è bene predisporre le finestre di vetri antisfondamento, ideali anche come isolanti termici, risparmiando così anche a livello di consumi di energia e gas.

 

Per i più tecnologici…

Per chi mastica un po’ di tecnologia è invece possibile installare una webcam all’interno dell’abitazione nel luogo che si intende sorvegliare. Avviando semplicemente un particolare programma, la videocamera potrà infatti inviare le immagini direttamente sul proprio telefonino oppure avvertire il destinatario attraverso una mail se rileva un movimento e un’alterazione di temperatura (ad esempio se è stata aperta una porta o una finestra).

2 pensieri su “Consigli utili per prevenire i furti nella propria casa

  1. Katia

    Visti i numeri, non bisogna aspettare di essere vittime di furti. Io ho convinto mio marito a comprare un kit antifurto, ora vivo più serena!

  2. Patrizio

    io ho un impianto filare montato l’anno scorso e ora vorrei implementare con un kit di sorveglianza, completo di dvr. Quanto si spende ?

Rispondi